Menu

Le schede SD più veloci

10 maggio 2016 - Guida all'acquisto

L’aumento delle dimensioni delle fotocamere e il miglioramento della qualità delle registrazioni video in alta definizione impongono un aumento della velocità di scrittura: il che vuol dire che è opportuno mettersi in cerca delle schede SD più veloci, cioè più performanti. Ovviamente, per capire se una scheda SD è performante non bisogna guardare unicamente alla velocità di scrittura e di lettura, ma alla globalità delle prestazioni offerte.

Tra le schede SD migliori, da questo punto di vista, c’è la Lexar Professional 2000x UHS-II U3, in grado di fornire una velocità di scrittura di 300 Mb al secondo. Fa parte della linea di Lexar Professional ed è disponibile in tre versioni differenti: quella da 32 giga, quella da 64 giga e quella da 128 giga. Viene, inoltre, fornita con un lettore specifico, che – per altro – è il lettore SD più veloce tra tutti quelli sul mercato.

Proseguendo nella rassegna delle schede SD più veloci, poi, non si può fare a meno di citare la
Toshiba Exceria Pro UHS-II U3: si tratta, per certi versi, di una sorpresa, anche perché Toshiba in genere non è certo il primo marchio che viene in mente se si pensa a delle memory card, eppure questo prodotto della linea Exceria Pro è in grado di regalare prestazioni ben al di sopra della media, capaci di sorprendere. Molto vicina alla Lexar Professional 2000x, è disponibile in versione 16 giga, in versione 32 giga, in versione 64 giga e in versione 128 giga.

Infine, l’ultimo modello che è opportuno citare è il SanDisk Extreme PRO UHS-II U3, con una velocità di lettura che può arrivare fino a 280 Mb al secondo e una velocità di scrittura che, invece, può toccare i 250 Mb al secondo. Anche in questo caso, dunque, performance di tutto rispetto, sia per la scheda SD da 16 giga, sia per quelle da 32 e da 64.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *